Home

  • vincitori Premio Croce 2020 slide

Premio Nazionale di Cultura “Benedetto Croce”

a Pescasseroli (AQ)

Il Premio, dedicato a Benedetto Croce, grandissima personalità della filosofia, della politica e della cultura, nato a Pescasseroli nel 1866, fu istituito nel 2005 dal Comune di Pescasseroli, che organizza la manifestazione insieme ad un comitato apposito. Il Premio “Croce” si avvale del patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, del contributo di Regione Abruzzo, Fondazione CarispAQ, Fondazione PescarAbruzzo e della collaborazione di Consiglio Regionale dell’Abruzzo, Centro Regionale Beni Culturali, Provincia dell’Aquila, Comunità Montana Alto Sangro Altopiano delle Cinquemiglia, Istituto Italiano di Studi Storici “Benedetto Croce” di Napoli, Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, Consorzio DMC Alto Sangro Turismo, Autorità di gestione del programma di cooperazione transfrontaliera Ipa Adriatic, Associazione Albergatori e ristoratori nel Parco nazionale d’Abruzzo, Fondazione Erminio e Zel Sipari onlus e altri enti.

Per il Premio “Benedetto Croce” ogni anno una articolata e qualificata giuria seleziona e premia libri di narrativa, saggistica e letteratura giornalistica, più un riconoscimento alla Memoria. Nel tempo, la manifestazione ha premiato numerosi e prestigiosi scrittori, è stato capace di attrarre molte case editrici e animare la scena culturale. Fortemente radicato in tutto l’Abruzzo, il Premio coinvolge centinaia di studentesse e studenti che dalle scuole partecipano agli incontri culturali e soprattutto operano nelle numerose giurie popolari. Delle giurie fanno parte anche adulti di università popolari, detenuti carcerari e alcune associazioni culturali. Il Premio “Croce” ha visto l’attenzione crescente dei media e ha ricevuto messaggi di saluto dei Presidenti della Repubblica italiana Giorgio Napolitano e Sergio Mattarella.

La prima edizione del Premio si svolse nel 2006. La quindicesima edizione si è conclusa il 24 e 25 luglio 2020. Oltre ad incontri e novità, che si sviluppano durante l’anno, in questo sito si può conoscere la storia del Premio, scoprire tutti i premiati in passato, si può approfondire il regolamento e sapere di più sulla giuria e sul comitato organizzatore. Inoltre, è possibile consultare l’ampio archivio stampa e spaziare tra le tante immagini da guardare delle scorse edizioni.

Il Premio Nazionale di Cultura “Benedetto Croce” è anche su Facebook, con altri contenuti, alla pagina www.facebook.com/PremioCroce/

Le giornate conclusive del Premio, con la cerimonia di consegna, i convegni, gli ospiti e gli eventi, si sono tenute a fine luglio 2020, sempre a Pescasseroli, trasmesse su Facebook da Radio Parco, visibile anche per i non iscritti al social network. Il fine settimana di alta valenza culturale è anche un’occasione turistica per la “capitale del Parco”.

 

ALCUNE CIFRE DELLA 15^ EDIZIONE DEL PREMIO

33 case editrici partecipanti

70 opere proposte

32 giurie popolari abruzzesi, e non solo

750 giurati popolari coinvolti nella valutazione

APPUNTAMENTO CON L’EDIZIONE 2021

 

CLICCARE QUI PER GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

 

SOSTENITORI DEL PREMIO NAZIONALE DI CULTURA “BENEDETTO CROCE”

logo Fondazione Carispaq  logo Fondazione PescarAbruzzo condividereinnovando  fondazione tercas logo  logo Codice Citra  logo ABI  logo Micron Foundation  INTESA_SANPAOLO_COL_DEF
 
  • vincitori Premio Croce 2020

    Premio “Benedetto Croce”, Pescasseroli 2020: ecco i vincitori

    Saggistica: “Storia senza perdono” di Walter Barberis (Einaudi). Narrativa: “La nuova stagione” di Silvia Ballestra (Bompiani). Letteratura giornalistica: “Il coraggio e l’amore”, di Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo (Rizzoli). Premio alla Memoria a Remo Bodei. La XV edizione del Premio Nazionale di Cultura “Benedetto Croce” di Pescasseroli che si terrà il 24 e 25 luglio.

  • categorie libri giurie Premio Croce 2020

    Comunicato stampa esito lavoro Giurie popolari Premio Croce 2020

    32 giurie popolari hanno valutato le terne di opere. Per la saggistica, “Storia senza perdono” di Walter Barberis (Einaudi). Per la letteratura giornalistica, “Il coraggio e l’amore” di Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo (Rizzoli). Per la narrativa parità tra “La nuova Stagione” di Silvia Ballestra (Bompiani) e il romanzo di Marcello Fois “Pietro e Paolo” […]

  • smartphone-sito-Premio-Croce

    XV edizione del Premio Croce 2020: la giuria ha comunicato le terne in gara

    Saggistica: W. Barberis, Storia senza perdono – Einaudi; M. Flores e M. Franzinelli, Storia della Resistenza – Laterza; F. Cavallaro, Sciascia l’eretico – Solferino. Narrativa: S. Ballestra, La nuova stagione – Bompiani; M. Fois, Pietro e Paolo – Einaudi; E. Stancanelli, Venne alla spiaggia un assassino – La Nave di Teseo. Letteratura giornalistica: F. Erbani, […]

Next Posts