Edizione dell’anno

L’edizione 2017 del Premio Croce è stata la dodicesima dall’avvio della affermata manifestazione culturale. Si è conclusa ad inizio agosto, come sempre a Pescasseroli (AQ), cuore e “capitale” del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Diciassette case editrici italiane hanno manifestato disponibilità e interesse a partecipare, indicando autori di nuove e interessanti pubblicazioni che rientrano nelle tre consuete categorie del Premio. Sono state selezionate le cinquine finaliste di libri, poi ridotte a tre terzine, verso la nomina dei vincitori, decretati prima dalle numerose giurie popolari e infine dalla giuria istituzionale.

Quest’anno, sono aumentate le scuole abruzzesi nella lista della giuria popolare, per un totale di diciotto componenti. Hanno partecipato studenti da tutto l’Abruzzo. Espresse le valutazioni sui libri da parte delle scuole, la giuria tecnica ha nominato vincitori del Premio: Vittorio Sgarbi e Michele Ainis per la sezione saggistica; Paolo De Bernardis per la letteratura giornalistica; Roberto Alajmo per la narrativa; Marco Pannella per il premio alla Memoria.

La prossima edizione è la numero XIII e si concluderà nel 2018. Gli sviluppi, si possono leggere sul sito nella sezione incontri e novità.