Edizione dell’anno

L’edizione 2019 del Premio Croce è la quattordicesima dall’avvio della affermata manifestazione culturale. Si concluderà a fine luglio, nelle giornate di giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27, come sempre a Pescasseroli (AQ), cuore e “capitale” del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Più di quaranta case editrici italiane hanno manifestato disponibilità e interesse a partecipare, indicando autori di nuove e interessanti pubblicazioni che rientrano nelle tre consuete categorie del Premio. Da questa iniziale mole di opere, verranno selezionate le cinquine finaliste di libri, poi ridotte a tre terzine, verso la nomina dei vincitori, decretati prima dalle numerose giurie popolari e infine dalla giuria istituzionale, presieduta da Dacia Maraini, che nominerà ufficialmente i vincitori del Premio per la sezione saggistica, per la letteratura giornalistica e per la narrativa. Infine, sarà tributato un premio alla Memoria.

Quest’anno, sono aumentate le scuole abruzzesi nella lista della giuria popolare, per un totale di ventotto componenti. Hanno partecipato studenti da tutto l’Abruzzo, coinvolti anche nelle interessanti conferenze organizzate in occasione dell’apertura dei lavori, in marzo, e della chiusura dei lavori, a maggio. Gli sviluppi, si possono leggere sul sito nella sezione incontri e novità.