L’attualità del pensiero di Le Goff, Premio alla Memoria del decennale

Il tributo alla Memoria della decima edizione del Premio nazionale di cultura “Benedetto Croce” è dedicato a Jacques Le Goff, grande storico medioevalista scomparso nel 2014, all’età di 90 anni. La cerimonia si terrà a Pescasseroli, venerdì 31 luglio alle ore 17:00, presso la sala convegni dell’ente Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, in viale Santa Lucia.

Il premio alla Memoria di Le Goff sarà ritirato da rappresentanti della Ambasciata di Francia in Italia. Alla manifestazione sono attesi come ospiti: Luciano D’Alfonso, presidente della Regione Abruzzo, Alessandro Laterza, amministratore delegato della casa editrice Laterza e vicepresidente di Confindustria, Jean-Claude Maire Vigueur, storico francese del Medioevo all’Università Roma Tre e Chiara Frugoni, storica, specialista del Medioevo ed esperta di storia della Chiesa.

Per la prima volta il Premio Croce esce dai confini nazionali e viene dedicato ad un francese. Sarà l’occasione per parlare di Europa sotto vari aspetti, a partire dalla sua formazione dal periodo medioevale fino alle vicende dei giorni nostri.

L’incontro-dibattito aprirà una particolare riflessione sui problemi europei, sull’identità continentale, sulla sua democrazia, su istituzioni, valori e popoli, fino a toccare le problematiche con lo “straniero”, anche a seguito dei drammatici eventi avvenuti in Francia quest’anno.

One Response to L’attualità del pensiero di Le Goff, Premio alla Memoria del decennale