Decise le terne di opere candidate al Premio Croce 2018

Narrativa:

Borgo vecchio – G. Colaciura (Sellerio); L’ombra di Trieste – C. Batocletti (La Nave di Teseo); Ballata senza nome – M. Bubola (Frassinelli).

 

Letteratura giornalistica:

Caos italiano – P. Mieli (Rizzoli); L’anno del ferro e del fuoco – E. Mauro (Feltrinelli); Bellissime – F. Piccinni (Fandango).

 

Saggistica:

Malacarne – A. Valeriano (Donzelli); Postverità e altri enigmi – M. Ferraris (Il Mulino); Dieci lezioni sui classici – P. Boitani (Il Mulino).